TV LOCALI IERI

 


 EMITTENTE  STORICA

Bergamo TV
Bergamo Tv nacque il 15 Settembre 1976 . Fu una delle prime emittenti locali bergamasche.

Canale di emissione 56 UHF.


La storia
Il 15 Settembre 1976 iniziano le trasmissioni di TeleBergamo sul canali 56 UHF


 Frequenze

  TV LOCALI

Lombardia

anni 1977-1981 


Antenna 3 Lombardia:  Uhf 52

Antenna Nord:  Uhf 49

Bergamo Tv: Uhf 56

ETL Varese Video: Uhf 45

Milano Tv:  Uhf 51

RTP TelePadana: Uhf 46

Telealtomilanese: Uhf 56

TeleComo 1: Uhf 46

TeleLombardia 1: Uhf 47-64-67

TeleMilano 58: Uhf 58

Telenord Milano: Uhf 63

Teleorobica: Uhf 41

Tele Monte Penice: Uhf 48-68

Tele Oltrepo Pavese: Uhf 43

Tele Radio Monza Brianza: Uhf 50

Teleradioreporter: Uhf 40

TRM 2: Uhf 42

Tele x: Uhf 31

Tvci: Uhf 41-44

Tv Lecco: Uhf 45

TVM 66: Uhf 43-66

VideoBergamo: Uhf 32-37-42-45

Video brescia: Uhf 56 





 EMITTENTE  STORICA

TeleAltoMilanese 
TeleAltoMilanese nacque il 10 Aprile 1975. Fu una delle prime emittenti locali Italiane. gli studi dell'emittente erano siti in Busto Arsizio (VA). Canali di emissione 56 e 69 UHF. 

 

La storia
Il 10 Aprile 1975 iniziano le trasmissioni di Telealtomilanese sui canali 56 e 69 UHF dal Sacro Monte di Varese.


MILANO e provincia    

Antenna Nord
Emittente della casa editrice Rusconi, trasmetteva sul canale 49 Uhf. Ha da subito iniziato un’espansione aprendo consociate (quasi omonime) in Piemonte ed Emilia.  Nei sei anni di attività è stata tra le emittenti più apprezzate tra le tv locali dell'epoca.

Il 4 gennaio 1982 ha dato vita al circuito Italia 1.

 

Antenna 3 Lombardia

Legnano

Nacque nel 1977 con l’utilizzo del canale 52 da Brunate.

Fu da subito una delle emittenti più importanti del Nord Italia.

Autoproduzioni di chiaro impatto, partecipazione diretta del pubblico ne consacrarono

l’affermazione. Nel 1987 una difficile situazione economica ne ha determinato il fallimento.

Sempre nel 1987 fu rilevata e rilanciata da una società di Como. Oggi l'emittente è sotto la guida di Sandro Parenzo di Telelombardia, sta rivivendo una seconda giovinezza.


Audiovision

È stata la prima emittente ad accendere un canale su Milano,  nel 1974.La sua sede era sita in Via Ferruccio 10 a Milano. Televisione sperimentale per eccellenza, autentico laboratorio tv, si dedicò precocemente alla ritrasmissione da satellite agli inizi degli anni Ottanta e a un formato per niente commerciale, motivo per cui è difficilmente ricordata. Nel maggio del 1999 è stata ceduta al gruppo Telelombardia.

 

 

 


Brianza 6

Nacque agli inizi degli anni Ottanta come Telerenate, nome abbandonato poi per quello di Brianzasei. L'emittente era sita in Paderno Dugnano in Via G. Peucher, 8. In quel periodo la programmazione era spesso tratta da Canale 6, allora ancora emittente diocesana milanese. Nel 1998 ha cambiato proprietà riproponendo un marchio storico come quello di Telemonzabrianza, e trasferendo la propria sede vicino a Monza.

 

 

 


Tv Libera Lombarda

Partita come emittente nell’orbita del gruppo Peruzzo (Tele Libera Italiana) , per passare quasi subito ai radicali e subire ogni genere di ripetizione (Capodistria e Videomusic). Tornata indipendente nel 1988 ha preferito legarsi

ad Antenna Italia per poi diventare una specie di seconda rete del gruppo Odeon. Il nome nel corso degli anni ha perso la connotazione regionale, avendo ampliato l’area di diffusione alla provincia di Verona.  Nel nuovo millennio, tramite un accordo  con SAT2000, Telenord propone i programmi di questo circuito  (il Tg Sat 2000, documentari e sceneggiati prodotti dalla RAI, Il grande Talk e Formato Famiglia). Brescia Telenord propone comunque una propria programmazione con quattro edizioni de Il giornale di Brescia Telenord, una rassegna stampa mattutina, gli incontri di calcio di Brescia Calcio, Lumezzan


Canale 6

Una delle storiche emittenti milanesi, nacque come Tvm 66 ed ha operato su diverse frequenze Il 43 e 66 Uhf. Il 66 della denominazione risale a una frequenza di Radio Comunità Milanesi.

La sede di Canale 6 era in Via Bordoni, 2 a Milano. All’inizio fu l’espressione tv della curia milanese. Poi passò a Pan Tv per un breve tempo. Travolta dal fallimento del circuito pavese venne acquistata dal gruppo Telelombardia, di cui costituisce ora la seconda rete. Negli anni Novanta ha ripetuto anche Tlc Telecampione, prima ancora Retemia. Nel 2004 ha assunto il nome di Canale 6 Tl2.  

 


TvI - Television International of Milan

Emittente particolarissima, visto che trasmetteva solamente in inglese. Inizia le sue trasmissioni il 14 ottobre 1977.

La sede era a Milano in via Faruffini, 25. canali di emissione 55 e 58 UHF. Per un certo tempo parte della programmazione domenicale fu assegnata in gestione a Teleradioderby. Cambiò leggermente marchio in Tv1 - One.

 

 

 

 

 


QUARTO CANALE MILANO

L'emittente nasce nel 1982 a Giussano (MI) con tre canali,il 55 il 60 di cui uno abbandonato subito il 28 UHF. La notorietà arriva pochi anni dopo con l’attivazione del canale 70 da Brunate e soprattutto con la ripetizione della Tsi. Alla fine delle attività ha ceduto gli impianti a Videomusic, che ha spostato il 70 in Valcava.


 

 


TV Commerciale Italiana - TVCI

Una delle emittenti più famose di Milano, nacque nell’hinterland nel 1975 precisamente a Cesano Boscone dedicando subito molto spazio alle trasmissioni in diretta e in dialetto, oltre a film e telefilm e rubriche sportive di motociclismo e tennis, ciclismo, biliardo e la rubrica PALLONE VERDE. Il palinsesto comprendeva i  giochi  a premi SCARABEO e 5 X 5, in onda entrambi al mercoledi.

Ricordiamo che TVCI trasmetteva anche  la S. MESSA .

Canali di emissione il 41 ed il 44 UHF. Aveva anche una serie di consociate, sul finire degli anni Ottanta: a Sondrio Televaltellina, a Rovereto Tvr Telerovereto, a Torino, ad Alassio Rete Azzurra. Il marchio dell'emittente venne variato verso la metà degli anni 80 in Globo  


 Globo

Marchio che divenne famoso nella seconda metà degli anni Ottanta sui canali di Tvci, una delle emittenti più anziane della storia milanese della televisione.

L'emittente stravolge il palinsesto proponendo oltre film e telefilm anche le prime televendite, qualche telenovela e realizza il telegiornale TELENOTIZIE e la rubrica sportiva SPORT FLASH. Programmi di punta sono il varietà CHIARISSIMO condotto da Walter Chiari e la trasmissione folkolristica UN RISOTT ALLA MILANESA. Ricordiamo inoltre il giocoa premi: GIOCHIAMO AL 41

Poco prima della legge Mammì la rete interregionale di frequenze di Globo venne ceduta a Telepiù

 

 


TeleNord Milano

Arrivò come Teleradioexpress Toscana nel 1975, ma di fatto nascerà un anno dopo nel 1976. Irradia le sue trasmissioni dal canale 63 UHF.

 Piu tardi accenderà anche il 39 e 65 UHF coprendo non solo Milano e provincia ma anche Bergamo ed altre province della Lombardia. La programmazione proponeva film, telefilm, cartoni animati le rubriche P.p. p PREGO PARLI PURE, UNO CONTRO TUTTI ed una dedicata al BRIDGE, e la rubrica di informazione MILANO OGGI. Per lungo tempo una delle emittenti più conosciute in città. Nel 1978 l'emittente milanese in associazione con altre Tv Locali TELECIOCCO, TELE SAN MARCO, TELEEXEPRESS fondarono TV ELEFANTE

 

 


TeleRadioMonzaBrianza

L'emittente nasce nel 1976 col nominativo di Telemonza, trasmettendo sul canale 29 UHF. Qualche tempo dopo trasformerà il marchio in TeleRadioMonzaBrianza.

Canale di emissione oltre al 29 UHF anche il canale

50 UHF. La Tv Monzese proponeva film, telefilm, (Laverne e Shirley) rubriche sportive, cartoni animati( della serie Getta Robot) e le rubriche: Per voi, Block notes, il gioco a premi Pronto… quiz lo sa?. Tra i programmi ricordiamo anche Per Voi Liliana Feldmann. L'emittente proponeva

il telegiornale TRMB giornale in onda alle ore 19,30. Verso i primi anni '80 TRMB  cederà la frequenza principale il 50 UHF a Canale 5 e contiunuerà a trasmettere, in un' area limitata a Monza e Milano con il nome di Tele Monza Brianza. Qualche anno dopo Tele Monza Brianza cederà i propri impianti a Italia1

. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Tele Radio Milano International

 

Inizia le trasmissioni nel 1976 partendo dalla preesistente radio. Il suo primo canale fu un 24 a Milano città ed accese poi il canale 46 UHF da Valcava. Trasmetteva FILM non stop ed il programma GIOCA COL JUKE-BOXE. Negli intervalli tra un Film e l'altro mandava in onda documentari, cartoni animati e special musicali Nel 1980 Il pretore sequestra l'emittente per aver trasmesso film hard.  Qualche mese dopo TRMI chiuse i battenti cedendo il CH 24 UHF a Telemilano58 ed il 46 a Milano Tv.

 


Canale Più

Ancora una volta un marchio utilizzato su alcune frequenze in esubero del gruppo Peruzzo.

Non ebbe molta  fortuna.

Nitv

Dal marchio Erreti si passò a Erreti Nitv, dove l’ultima parte ricorda Norditalia Tv,

una delle tante emittenti che si scambiarono l’utilizzo del canale 68 su Milano.

Euromixer Tv

Emittente creata con alcuni rimasugli di reti del gruppo Profit nel 2006.

Europa Radio Tv

Ha trasmesso nel 1980 sul canale A da Milano un monoscopio con l’audio di Europa Radio.

Globo

Marchio che divenne famoso nella seconda metà degli anni Ottanta sui canali di Tvci,

una delle emittenti più anziane della storia milanese della televisione.

poco prima della legge Mammì la rete interregionale di frequenze di Globo venne ceduto  cifra a Telepiù 3.   

Inter Tv Net

Emittente che trasmetteva sul canale D da via Tazzoli a Milano. Nel 1988 ha ceduto gli impianti a Tlc Telecampione
 

Milano Tv

Emittente cerata da Peruzzo nel 1977. Trasemetteva sui canali 35 e 51 Uhf. Abbandonò presto il marchio locale (diventando Canale 51), creando delle consociate anche a Brescia e Verona. Aderì nel 1982 a Retequattro, poi nel 1983 al progetto editoriale dell’editore Peruzzo, ovvero Rete A.

Noveco Tv

Nasce come Noveco Tv sul canale 51 a Milano alla fine degli anni Settanta, dalla sede di via Giotto. L’ emittente decide di ripetere la tv svizzera, modificando poi il nome in Telenova.

Retemilano Trb

Emittente nata nel 1989 dalle ceneri di Tele Radio Bramante. Nel 1990 il suo canale 28 ha permesso a Italia 9 di arrivare a Milano. È stata acquisita nel luglio di quell’anno da Lombardia 7. Tele Radio Bramante aveva cominicato le trasmissioni nel 1985.

Royal 60

In origine la Sit di Lucca gestiva tre mininetwork nel Centro-Nord per la ripetizione di alcune emittenti estere. Il canale 60 milanese era dedicato a Monte-Carlo, almeno questo avveniva dal 1976 al 1978. Con la fine di quell’esperienza il canale fu utilizzato dal circuito Elefante, seguendo poi almeno in parte le sorti. Su queste frequenze arrivò per un certo tempo anche Canale 2000, altro piccolo circuito originato dalla Toscana.

Sei Milano

I nuovi proprietari di Telenorditalia 9,  decisero di trasformarla in una rete all-news per la città di Milano, modificando il marchio in Sei Milano. Dopo poco tempo un’altra cessione al gruppo Profit, con qualche variazione di marchio e una formula mista news-televendite.
 

Star 1

Aveva sede in un palazzo di Porta Vittoria. Ha trasmesso per alcuni mesi nel 1976.

Stramilano Tv

Ha trasmesso a cavallo tra 1977 e 1978 sul canale H1, poi ceduto ad un’altra emittente.

Tele Radio Centro

Ha trasmesso alla fine degli anni Settanta occupando il canale 22.

 

Tele Visione

È stata la prima emittente televisiva italiana. Fece esperimenti su molte frequenze già alla fine degli anni Cinquanta. Dai suoi impianti in piazza della Repubblica cercò di farsi autorizzare trasmissione in Uhf, banda che all'epoca in Italia era sgombra e inesistente. Nel 1958 gli impianti vennero sequestrati e nel 1960 smantellati definitivamente.

 

Telealtitalia

Ha trasmesso sui canali 30 e 60 dal grattacielo Galfa negli anni a cavallo tra Settanta e Ottanta. Ha concluso la propria avventura, cedendo gli impianti a Telelombardia.


  Telebaggio 18

Ha tentato di trasmettere, dall’omonima zona di Milano, sul canale 36 nel 1982 e 1983.
 

Telecity Lombardia

Nata nel 1979 come Trc Lombardia, sulla scia del successo della sorella maggiore del Piemonte, si è trasformata in Teleradiocity e poi Telecity Lombardia, diventando una delle emittenti più importanti nell’intero panorama televisivo regionale. Capofila del circuito Italia 7 Gold.
 

Teleippica

Emittente che funge da service per le sale corse con i collegamenti dai vari ippodromi italiani in occasione delle gare. Ha tentato un’espansione anche a livello nazionale, con un’associata in Liguria e varie emittenti locali anche al Centro-Sud.
 

Telelombardia1

Parte via cavo come TeleLombardia I a Cologno, per poi passare via etere, utilizzando le frequenze dedite alla ripetizione di Tv Koper Capodistria. In breve si afferma come una delle emittenti meglio strutturate, con canali anche nelle regioni circostanti. Alla fine degli anni Ottanta rileva Canale 6.
 
Telenova

Nata come Noveco Tv alla fine degli anni Settanta. E' l’emittente delle Edizioni Paoline, acquisisce nel corso degli anni Ottanta una copertura sempre più regionale, risultando ambita anche da diverse syndacation.

 

Telepopolare

Marchio adottato sulla fine degli anni Settanta da Trg Telepopolario, emittente che venne poi ceduta a Tele Libera Italiana e quindi ai radicali.

Teleradiocity

Storica emanazione della tv alessandrina, ha cominciato a non condividerne più tutta la programmazione a metà degli anni Ottanta. Nel 1988 si è trasferita ad Assago, dove hanno sede anche altre due reti collegate. Nel 1979 aveva la denominazione di Trc Lombardia. Moltissime le emittenti che ne hanno ripetuto i programmi.

Telestudio 105

Ha trasmesso nel 1977 sul canale 25 da Milano città. Era ovviamente l’emanazione video dell’omonima e allora emergente stazione radiofonica.

Tlc Telecampione

Durante gli anni Novanta riesce a ottenere in gestione in ponti della ex Tele 90. In questo modo riesce a coprire agevolmente buona parte del Nord-Italia. Nella seconda metà del decennio acquisisce Telegarda, Grande Italia Tv e Canale 66 di Roma, diventando a tutti gli effetti una superstation con ambizioni quasi nazionali.

Tv Porta Romana

Ha cominciato a trasmettere sul canale 38 alla fine del 1976. La sua vita non è stata troppo lunga.

Video 2000

Utilizzava un canale 32 agli albori, poi passato a Tele Capo Nord di Garbagnate.

Video Milano

Nel 1977 un’emittente con questo marchio ha utilizzato un canale 24 da Milano città. Se ne ignora completamente la fine.

Videoblu

Ulitmo marchio di Videobrianza, adottato negli ultimi anni Novanta. L’emittente è ritornata prepontetemente sulla scena milanese nel 1994. Nel giugno del 2002 è stata venduta a Studio Tv1

Videobroadcasting

Nasce come Videobrianza per dedicarsi subito a una serie di ripetizioni, tra cui quelle di Telespaziolecco, Telejolly Melzo e della piemonte Erreuno TV-Tsi. Per qualche tempo ha deciso di chiamarsi Studio 28. La svolta nel 1994 quando ha riottenuto l’uso del canale 28 su Milano città ed ha cambiato marchio e sede, trasferendosi nel capoluogo e diventando Videobroadcasting, poi ridotto ancora in Videoblu.

   
   
 

Si ringrazia per il materiale fornito l'amico Dantus e Scelta Tv