Crea sito

TV LOCALI IERI


Nella foto: Regia

 programmi CANTIVU' (1979)




Lorem ipsum dolor sit amet
Lorem ipsum dolor sit amet, consetetur sadipscing editr, sed diam nonumy eirmod tempor invidunt ut labore et dolore magna.


 

CANTIVU'

L'emittente di Cantù, (Como), nata nel 1977, irradiava i suoi programmi dal canale 54 UHF.
L'emittente aveva sede in Via Milano 5/a a Cantù era diretta dal giornalista G. De Simoni (direttore anche di Telecomo 1), mentre direttore dei programmi era Marco Lanza. L'emittente proponeva un tg locale (NOTIZIARIO) in onda alle 13,00
e alle 19,00, film, le rubriche IL CITTADINO CHIEDE, OBIETTIVO SU... PESCATORI E PESCI,

IL GRUPPO DICA, il gioco CACCIA AL 13, una rubrica religiosa, incontri di basket e la rubrica PARLIAMONE INSIEME. Nel 1979 iniziano gli accordi con la nascente Canale 5 per trasmetterne su Como i programmi.

Nel 1980, con l'avvio delle trasmissioni di Canale 5, Cantivù siglò con la Fininvest un accordo per la ripetizione sul proprio canale dei programmi milanesi, mantenendo tuttavia alcune i trasmissioni locali. Sciolto l'accordo a seguito della dotazione autonoma di impianti da parte della Fininvest, Cantivù iniziò la ripetizione di altre emittenti locali milanesi e in principal modo di Telenova.

Nel 1983, il canale UHF 54 fu destinato alla ripetizione dell'emittente Retequattro, che la Fininvest aveva rilevato dalla Arnoldo Mondadori Editore. A seguito di un contenzioso interferenziale insorto con l'emittente milanese TVM 66 della Tele Milano Libera che nel frattempo aveva preso ad esercire la medesima frequenza da Barzanò (in provincia di Lecco) e da Milano, questa ultima rilevò l'asset di Cantivù. La società editrice di TVM 66, Teleinform 80 s.r.l., nel frattempo succeduta a Tele Milano Libera, subentrò quindi nell'esercizio del canale UHF 54, dedicandolo poi alla veicolazione del nuovo network in cui essa stessa confluì (PAN Tv).

Nel 1990, dopo un rapido avvicendamento dei programmi di Rete Mia e di Telelombardia (emittente che nel frattempo aveva rilevato Canale 6), lo storico impianto ch UHF 54, di Cantivù, fu alienato alla società Unica Lombardia, alla quale succedette la GET s.r.l., editrice di Più Blu Lombardia.


     

     

     


     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     



Design by PacificWebArt